Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

Dal 1° gennaio l’Ater deve applicare lo “split payment”

stampa

Venezia, 19 dicembre 2017 – L’Ater di Venezia informa i propri fornitori che dal 1° gennaio 2018 è tenuta ad applicare il metodo di pagamento detto “split payment” (“scissione dei pagamenti”), procedura dalla quale era stata finora esentata.

Dal 1° gennaio quindi i nostri fornitori devono emettere fattura per i beni ceduti o i servizi prestati con addebito dell’Iva, ma sono pagati solo per l’imponibile, mentre l’imposta è “scissa” e versata all’erario direttamente dall’Ater di Venezia.

Si ricorda che l’Ater è già tenuta, dal gennaio 2015, ad applicare la cosiddetta “reverse charge” (”inversione contabile”), per talune tipologie di beni e servizi. Quanti non sono tenuti al “reverse charge” devono quindi dal 1° gennaio 2018 adottare lo “split payment”.

Per eventuali chiarimenti rivolgersi all’Ufficio ragioneria dell’Ater di Venezia via e-mail: all’indirizzo ragioneria@atervenezia.it o per telefono ai numeri 041.798821 – 798853.

 

Torna Sutorna su