Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

“PROVO CASA” – STILI DI VITA PER UN NUOVO MODO DI ABITARE

stampa

provo-casa-azzurroSeminario venerdì 7 giugno, Mestre, Villa Erizzo, ore 17,30

Workshop sabato 8 giugno, Mestre, Villa Franchin, ore 15,30

Assegnare case pubbliche ai giovani così da diffondere una nuova cultura dell’abitare, del vivere il quartiere, delle relazioni di vicinato, della cura dell’alloggio, del risparmio e riutilizzo delle risorse.

E’ questo l’obiettivo del progetto “Provo casa”, realizzato dall’Ater di Venezia e dal Comune di Venezia (Assessorato alla politiche giovanili e Assessorato alle politiche della residenza), i quali hanno partecipato a un bando di concorso finanziato dal Dipartimento per le politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri e ottenuto i fondi nell’ambito del “Piano nazionale giovani”.

Nella prima fase del progetto, sedici alloggi a Venezia (Santa Marta, Gesuiti, San Leonardo) e Mestre (zona via Piave, via Spalti, via Bissa) sono stati ristrutturati e assegnati a giovani tra i 18 e i 30 anni, studenti o lavoratori.

Adesso, con la seconda fase, si passa alla sperimentazione di modelli innovativi dell’abitare che favoriscano – ad esempio – le relazioni tra vicini di casa con età, origini e culture diverse, e diffondano abitudini socio-ambientali più responsabili, nei consumi, nell’uso dell’energia, nella mobilità privata, nei legami cooperativi di quartiere, nella gestione degli spazi collettivi. In altre parole, i giovani, negli alloggi pubblici e nei quartieri, come “veicolo” di cambiamento, modernità, relazioni partecipate.

Per presentare e avviare questa nuova fase, il Comune e l’Ater di Venezia hanno organizzato un’iniziativa articolata in due momenti.

 

Venerdì 7 giugno, alle ore 17,30,

nella nuova sede della biblioteca comunale a

Villa Erizzo, Piazzale Donatori di sangue, Mestre,

si svolgerà un seminario dal titolo

“Stili di vita per un nuovo modo di abitare”.

 

Sabato 8 giugno, dalle ore 15,30

a Villa Franchin, viale Garibaldi, Mestre-Carpenedo,

si svolgerà un “workshop” sullo stesso tema.

 

Il seminario sarà centrato sugli stili di vita, sulla “nuova economia”, sui rapporti tra architettura e vita quotidiana, con la partecipazione di esperti del settore.

Il “workshop” mostrerà “come fare”, ad esempio nel riuso di cose che spesso si buttano via, nella coltivazione di un piccolo orto, nel “vivere insieme” partecipando, nella riparazione di piccoli danni.

 

 

Torna Sutorna su