Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

Inquilini non soggetti alla legge regionale n. 10/1996

stampa

L’ATER di Venezia, oltre che realizzare e gestire alloggi di Edilizia residenziale pubblica sovvenzionata (quelli cioè assegnati dai comuni sulla base della legge regionale n. 10/96 e il cui canone di locazione è determinato in funzione del reddito dell’assegnatario), opera anche sul libero mercato immobiliare, proponendo in affitto alloggi e unità immobiliari non abitative, sia propri sia in gestione per conto di terzi.

I contratti di locazione sono regolati dalla legge n. 431/98. I canoni degli alloggi sono “calmierati”, cioè più bassi rispetto a quelli di mercato per operare, secondo le indicazioni della legge che regola le ATER (legge regionale 10/95, articolo 5/g), con fini “calmieratori” nei confronti delle tendenze economiche in atto. I canoni dipendono anche dalle forme di collaborazione che l’ATER riesce a instaurare ad esempio con enti locali e associazioni di categoria, o dalle risorse messe a disposizione da apposite leggi, interventi, programmi.

Questa sezione dei sito è dedicata agli inquilini che abitano alloggi di Edilizia residenziale pubblica non soggetti alla legge n. 10/1996 e hanno sottoscritto perciò un contratto di locazione privato, a canone “calmierato”, e ai conduttori di uffici, negozi, magazzini, terreni, posti auto gestiti dall’ATER.

Torna Sutorna su