Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

La mobilità

stampa

In base alla normativa prevista dalla legge regionale 10/96 i Comuni, d’intesa con l’ATER possono predisporre biennalmente un programma di mobilità degli inquilini sulla base dell’anagrafe dell’utenza e del patrimonio edilizio. Tale programma dovrebbe effettuarsi sia attraverso il cambio degli alloggi assegnati, sia mediante l’utilizzazione di quelli che si sono resi disponibili, ovvero destinandovi una parte di quelli di nuova assegnazione. Questo per evitare situazioni di sottoutilizzo e sovraffollamento degli alloggi di Edilizia residenziale pubblica, o disagi abitativi di carattere sociale.

Il programma di mobilità verrebbe stilato sulla base della graduatoria degli assegnatari aspiranti alla mobilità, dedotto dai risultati di bandi appositi.

Pochi Comuni della provincia di Venezia hanno emanato bandi di mobilità.

Torna Sutorna su