Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

L’impianto autoclave

stampa

L’impianto autoclave viene installato nei casi in cui sia necessario assicurare la continuità nell’erogazione d’acqua, in particolare negli alloggi situati ai piani alti degli edifici.

Per garantire il corretto funzionamento dell’autoclave e la costante potabilità dell’acqua è necessario che la gestione dell’impianto, la manutenzione ordinaria (riparazioni e sostituzioni in conseguenza all’uso, ricarica della pressione di vasi di espansione, eccetera) e la pulizia periodica del serbatoio di prima raccolta siano affidati con regolare contratto a una ditta specializzata. I rapporti con la ditta specializzata vanno tenuti dall’amministratore del condominio o dal rappresentante dell’autogestione.

Oneri

Proprietario Inquilino
  • Manutenzione straordinaria dell’impianto.
  • Gestione, manutenzione ordinaria, pulizia periodica, attraverso un contratto con una ditta specializzata.

Chi chiamare

  • Se condominio:
    • l’amministratore del condominio
  • Se autogestione:
    • il rappresentante dell’autogestione

È utile sapere che

  • Ad ogni intervento l’impresa manutentrice dovrà rilasciare il “rapportino di intervento”, indispensabile per valutare la corretta gestione e pulizia dell’impianto.

Torna Sutorna su