Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

L’acquisto degli alloggi ERP

stampa

Le ATER hanno la possibilità di porre in vendita gli alloggi e relative pertinenze ricompresi in elenchi approvati dalla Regione, i cosiddetti “Piani di vendita”.

La vendita degli alloggi

La legge regionale 13 aprile 2001, n. 11, all’art. 65, lettera m), ha attribuito alla Regione Veneto la competenza ad autorizzare la vendita degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni e delle Ater, con l’obbligo per gli stessi di reinvestire i proventi nella costruzione di nuovi alloggi di erp o nel recupero e nella manutenzione straordinaria di quelli esistenti.

Il quadro normativo regionale che regola la vendita degli alloggi di edilizia residenziale pubblica nel Veneto è costituito dalle leggi regionali n. 11/2001, n. 29/2002 e n. 16/2003, n 7/2011 oltre che dalla legge 560/93.

La Giunta regionale con deliberazione n. 2752 del 24 dicembre 2012 ha approvato il piano straordinario di vendita agli assegnatari degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà delle Ater del Veneto, ai sensi dell’articolo 6 della legge regionale n. 7 del 2011.

Il piano straordinario vendita degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà delle Ater di Rovigo, Treviso e Venezia è stato modificato, dalla Giunta regionale, con deliberazione n. 1974 in data 28 ottobre 2013.

Il Piano straordinario di vendita è divenuto efficace in data 10 luglio 2013 con l’approvazione da parte del Consiglio Regionale del Piano strategico delle politiche della casa nel Veneto (deliberazione del Consiglio regionale n. 55 del 10 luglio 2013) ed avrà validità di 5 anni .

Chi può acquistare gli alloggi

In via del tutto generale, gli alloggi di edilizia residenziale pubblica inseriti nei Piani di vendita possono essere acquistati dagli inquilini assegnatari, che vi abitano e che ne hanno titolo all’acquisto.

I titoli per l’acquisto sono stabiliti dalle singole leggi di vendita.

Se l’assegnatario di un alloggio in vendita rinuncia all’acquisto potrà rimanere inquilino dell’Ater e continuerà a pagare l‘affitto.

L’ordine in cui verranno ceduti gli alloggi è stabilito dall’Ater.

Responsabile delle pratiche concernenti l’acquisto di alloggi in vendita è il Servizio patrimonio.

 

Torna Sutorna su