Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

Musile di Piave

stampa

Dieci nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica a Musile di Piave

Dieci nuovi alloggi costruiti dall’Ater nell’area Peep di via Sacerdoti, a Musile di Piave, sono stati consegnati agli assegnatari, individuati dal Comune sulla base della legge che regola l’edilizia residenziale pubblica. Alla cerimonia di consegna erano presenti il sindaco di Musile Valter Menazza e il consigliere Patrizio Pavan in rappresentanza dell’Ater di Venezia.

I dieci alloggi fanno parte di un nuovo edificio di due piani, con giardino condominiale di circa 300 metri quadrati e sei posti auto nel parcheggio interno. Al piano terra vi sono quattro alloggi: due hanno il soggiorno con angolo cottura e due camere, per circa 63 metri quadrati, con in più una terrazza e un portico di 11 metri quadrati, adatti per le persone con difficoltà motorie; gli altri due hanno il soggiorno con angolo cottura e una camera da letto, per circa 45 metri quadrati, con in più un portico di 17 metri quadrati. Al primo piano vi sono sei alloggi: due hanno ingresso, cucina, soggiorno, due camere, per oltre 78 metri quadrati; due hanno il soggiorno con angolo cottura e due camere, per circa 59 metri quadrati; gli ultimi due hanno il soggiorno con angolo cottura e una camera da letto, per circa 45 metri quadrati. Tutti hanno il garage e uno scoperto esclusivo che varia dai 19 ai 38 metri quadrati. L’importo dell’intervento ammonta complessivamente a poco meno di un milione di euro, 673 mila dei quali per i soli lavori, realizzati dall’impresa Mantelli Estero Spa di Marghera.

L’Ater di Venezia ha curato la progettazione e la direzione dei lavori con i propri tecnici, in particolare con l’architetto Piero Tissi, al quale si deve il progetto, completato poco prima della prematura scomparsa.
Gli alloggi sono stati assegnati dal Comune di Musile di Piave sulla base della legge regionale n. 10/1996 a canoni, calcolati anche in base al reddito degli assegnatari, compresi tra 19 e 149 euro mensili.

Torna Sutorna su