Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della Provincia di Venezia

Società partecipate

stampa

Residenza Veneziana S.r.l.

Con delibera del C. di A. n. 139, del 23 giugno 2003, l’A.T.E.R. ha costituito la società a responsabilità limitata “Residenza veneziana S.r.l.” a socio unico con sede in 30123 Venezia – Dorsoduro 3507. Nel corso degli anni successivi, a seguito di cessione di quote a n. 32 comuni della Provincia di Venezia, la compagine si modifica come di seguito.

Il capitale sociale di Residenza veneziana S.r.l. è di Euro 1.100.000,00 ed è suddiviso in numero di quote di 1.100.000 quote del valore nominale di Euro 1,00 o suoi multipli; il capitale è così suddiviso:

SOCI Quota percentuale di capitale sociale % Valore nominale del capitale sociale
1 ATER VENEZIA 71,00 781.000
2 Campolongo Maggiore 0,50 5.500
3 Camponogara 1,00 11.000
4 Caorle 0,50 5.500
5 Cavallino Treporti 1,00 11.000
6 Ceggia 0,50 5.500
7 Cinto Caomaggiore 0,25 2.750
8 Concordia Sagittaria 0,50 5.500
9 Dolo 0,50 5.500
10 Eraclea 0,50 5.500
11 Fiesso d’Artico 0,50 5.500
12 Fossalta di Piave 0,25 2.750
13 Gruaro 0,25 2.750
14 Jesolo 2,50 27.500
15 Marcon 0.50 5.500
16 Martellago 1,00 11.000
17 Meolo 0,50 5.500
18 Mira 1,00 11.000
19 Mirano 1,00 11.000
20 Musile 1,00 11.000
21 Noale 1,00 11.000
22 Noventa dì Piave 0,70 7.700
23 Pianiga 1,00 11.000
24 Pramaggiore 0,25 2.750
25 Quarto d’Aitino 0,50 5.500
26 Salzano 1,00 11.000
27 San Donà di Piave 1,50 16.500
28 San Michele al Tagliamento 3,00 33.000
29 Santa Maria di Sala 1,00 11.000
30 Spinea 1,00 11.000
31 Stra 1,00 11.000
32 Venezia 2,30 25.300
33 Vigonovo 1,00 11.000
totale 100,00 1.100.000

Pertanto al 31 dicembre 2012 l’A.T.E.R. di Venezia possedeva n. 781.000 quote per un valore nominale di Euro 781.000,00 pari al 71% del capitale sociale.

Il C. di A. di Residenza Veneziana S.r.l. è stato rinnovato nel corso dell’anno 2013 ed è costituito da Parisotto Pier Luigi (Presidente, consigliere di amministrazione dell’A.T.E.R. di Venezia), da Roberto Lazzarin (Vice Presidente, consigliere di amministrazione dell’A.T.E.R. di Venezia) e da Mario Bonaventura (Consigliere), riducendo i componeneti da 5 a 3 rispetto al triennio precedente.

Il Collegio Sindacale risulta invece essere composto da: Iscra Guido (Presidente), Morelli Giorgio (componente – componente del Collegio dei Revisori dei Conti dell’A.T.E.R. di Venezia) e da Crepaldi Mirco (componente).

Il risultato economico dell’ultimo bilancio di Residenza Veneziana S.r.l. evidenzia una perdita di esercizio di Euro 92.822,00 (bilancio al 31 dicembre 2013 approvato dall’Assemblea dei Soci in data 10 aprile 2014).

Da ultimo, con delibera n. 147 del 17 dicembre 2013, il Consiglio di amministrazione ha deliberato a favore del perfezionamento dell’operazione per incorporazione, con incarico agli organi di Residenza Veneziana S.r.l. di predisporre gli atti preliminari alla delibera di fusione per incorporazione e di tutte le connesse attività idonee a realizzare le condizioni a tal fine richieste dalla norma, ivi compresa la nomina del Dott. Capone quale perito da parte del Tribunale di Venezia.

L’incorporazione per fusione di Residenza Veneziana S.r.l. in A.T.E.R. Venezia è avvenuta in Venezia – Mestre il 10 dicembre 2015 con atto notarile del Dott. Bandieramonte – repertorio n. 77305 – raccolta n. 25569.

Rest’Arte

L’A.T.E.R. di venezia possiede altresì, nella Società Cooperativa a r. l. Rest’Arte con sede in Alvisopoli di Fossalta di Portogruaro (Ve), una quota del 6% del capitale sociale. La sede è di proprietà dell’A.T.E.R., locata alla società con regolare contratto di locazione, la società è inattiva da oltre due anni e non paga più l’affitto perchè di fatto non è più in grado di realizzare gli scopi sociali.

Oggetto della società Rest’Arte è il recupero ed il restauro di beni culturali, oltre la realizzazione di centro servizi per piccole e medie imprese (gestione spazi museali, pinacoteche, immobili; attività informativa, didattica e promozionale di iniziative culturali e formative), svolge inoltreattività di assistenza alle imprese in merito al recupero e restauro.

Composizione quote della società:

SOCI Quota percentuale dicapitale sociale% Valore nominale del capitale sociale
1 C.C.I.A. di Venezia 5% €2.582,29
2 Provincia di Venezia 20% € 10.329,12
3 ATER Venezia 6% € 3.098,75
A Comune di Fossalta di Portogruaro 7% €3.615,19
5 Comune dì Teglio Veneto 3% €1.549,38
6 Comune dì Concordia Sagittaria 5% €2.582,29
7 Comune di San Michele ai Tagliamelo 5% €2.582,29
8 Confartigianato Servizi Veneto Orientale S.r.l. 17% € 8.779,76
9 Coo.Be.C. Cooperativa Beni Culturali Soc. coop. a r.l. 16% € 8.263,31
10 Soluzioni Innovative s.a.s. di Liguori Arturo e C. 16% € 8.263,31
TOTALE CAPITALE SOCIALE 100% € 51.645,69

Nei primi mesi del 2013 sono intervenuti incontri con il curatore fallimentare che si era impegnato a saldare entro il 30 ottobre 2013 la quota di debito di Euro 10.000,00 circostanza che non si è verificata. Il curatore fallimentare sta lavorando con gli altri soci per la rimessa in bonis della società, prospettiva emersa dall’ultima assemblea di Rest’Arte alla quale A.T.E.R. è intervenuta ed ha riscontrato con i soci pubblici e privati che non esiste un progetto industriale per il riavvio delle attività. Entro il 30 luglio la società dovrebbe presentare al Presidente A.T.E.R. un piano indistriale credibile senza il quale l’A.T.E.R. non potrà andare dal notaio per autorizzare la rimessa in bonis; si tenga conto che i soci privati hanno chiesto  ad A.T.E.R. di rinunciarea parte dei suoi affitti e non hanno accondisceso a restituire parte dei locali, si sta invocando l’uso pubblico dello spazio da mettere a sisposizione anche del Comune senza prevedere che tale utilizzo prevede un costo di affitto a cui A.T.E.R. non può rinunciare. Per cui l’indirizzo aziendale è quello di reclamare il credito e la restituzione dei locali.

Torna Sutorna su